Il noleggio di veicoli è una pratica sempre più utilizzata anche da noi in Italia, grazie ad una serie di vantaggi che esso comporta a coloro che ne usufruiscono. Se recentemente questa pratica sta ottenendo un numero molto elevato di consensi anche dai privati, che ne iniziano a fare un uso sempre maggiore, i principali beneficiari di una simile pratica sono le imprese, i liberi professionisti e alcune categorie come gli agenti di commercio.

Queste ultime utenze, infatti, possono usufruire di tutta una serie di vantaggi, soprattutto a livello fiscale, di cui i privati non potrebbero assolutamente godere. Il noleggio a lungo termine, infatti, è basato su un canone mensile che comprendere l’utilizzo della vettura, la sua manutenzione, l’assicurazione e tante altre variabili. Questo canone, però, si può sottoporre a delle detrazioni che permettono a ciascuna azienda di rientrare parzialmente dei costi delle vetture noleggiate.

Quali sono i vantaggi fiscali del noleggio a lungo termine?

Nonostante sia, al giorno d’oggi, possibile noleggiare praticamente qualsiasi tipologia di veicolo, ciò che tratteremo saranno i veicoli disciplinati dall’articolo 52 e 53 del CDS, cioè i ciclomotori, i motocicli, le autovetture e gli autocaravan. Questi vantaggi consistono nella deducibilità parziale o totale dei costi relativi al canone di noleggio, così come alla detrazione dell’IVA.

Quanto posso scaricare con il noleggio a lungo termine?

Esistono due tipologie di veicoli che possono usufruire della deducibilità totale delle spese: i veicoli destinati ad uso pubblico (come i veicoli di car sharing e i taxi) e i veicoli utilizzati in qualità di beni strumentali all’operato di ciascuna azienda. Un veicolo è bene strumentale di un azienda nel momento in cui è assolutamente necessario al suo svolgimento e, senza il quale, non si potrebbero espletare le normali attività aziendali.

In questi casi, si ha diritto alla deducibilità totale dei costi relativi al noleggio, nonché il 100% delle detrazioni riguardanti l’IVA. Nel caso in cui il veicolo non risulti essere un bene strumentale per l’attività o per l’impresa, la deducibilità scende al 20% e la detraibilità dell’IVA al 40%. Diverso è il caso in cui un veicolo sia utilizzato per uso promiscuo e quindi possa essere utilizzato sia per fini lavorativi che per utilizzo personale. In questi casi la deducibilità non è più totale ma scende al 70% mentre la detraibilità dell’Iva scende al 40%.

Sei un agente o un rappresentante di commercio? Ci sono numerosi vantaggi fiscali per te!

Un altro particolare caso è quello relativo agli agenti o rappresentanti di commercio, cioè coloro che hanno come lavoro quello di promuovere dei contratti per conto di terzi su un determinato territorio assegnato. In questi casi, la necessità di mobilità è comprovata, ed è per questo che la deducibilità è dell’80% del costo del noleggio mentre, la detraibilità dell’IVA è totale.

In conclusione

Ogni tipologia di attività (imprese, liberi professionisti, rappresentanti di commercio) ha quindi diverse regole che possono essere applicate e che portano il noleggio a lungo termine ad essere una scelta molto spesso conveniente, specialmente per coloro che effettuano molti chilometri all’anno e sentono la necessità di una vettura sempre al massimo delle sue condizioni, senza troppi pensieri per la manutenzione e, al tempo stesso, con la possibilità di risparmiare qualcosa di volta in volta sui bilanci di fine anno.