La differenza tra Diesel e BluDiesel è evidente in vari aspetti, e nel nostro articolo di oggi andremo a vedere quali sono nello specifico tutti i punti in cui essi differiscono. Non parliamo solo di prestazioni in sé e per sé, ma anche di come vengono prodotti e dell’impatto che hanno sull’ambiente circostante. Oramai anche il BluDiesel sta divenendo un carburante diffuso, e quasi tutte le stazioni di servizio che forniscono il gasolio normale presentano anche una pompa che eroga Blu Diesel.

Che differenza c’è tra Diesel e BluDiesel?

Il diesel è un tipo di carburante che rimane meno costoso della benzina, ma che rispetto ad essa non offre le stesse prestazioni in termini pratici. L’auto ha meno ripresa ed è quindi meno scattante, e il fatto che comunque sia una scelta molto ricorrente è per il fatto che rispetto alla benzina normale consuma meno e quindi, con un pieno, si riesce a fare molta più strada rispetti ad un pieno di super.

Il BluDiesel è quel tipo di carburante che offre tutti i vantaggi del diesel di cui sopra, ma eliminando i problemi a riguardo delle prestazioni. Infatti, con il BluDiesel la vettura avrà più ripresa e sarà più scattante. Non solo, uno dei veri punti di forza del BlueDiesel è che risulta un carburante molto più pulito, quindi non sporca il motore. Questo fa chiaramente capire come il motore avrà una lunga vita se si alimenta la vettura con questo tipo di carburante.

Vi sono alcune stazioni di servizio che offrono tale carburante con degli additivi, i quali hanno la funzione di pulire le varie parti durante la marcia. Questo fa diminuire il rischio di malfunzionamenti o altri problemi alla vettura, che sono di solito dovuti all’eccessivo affaticamento delle componenti meccaniche. Come ultima cosa, c’è da dire che con un pieno di BluDiesel si riesce a fare qualche chilometro in più.