Si tratta di un progetto realizzato in collaborazione tra Audi, Airbus e Italdesing: la nuova Pop Up Next è un’auto che è pronta a rivoluzionare il mondo delle 4 ruote. La casa di Ingolstadt ha svelato uno dei suoi prototipi più attesi, sicuramente uno dei più futuristici, che vede la firma del costruttore di aerei Airbus e lo studio “nostrano” di Italdesign.

C’è non solo molta attesa attorno a questo modello, ma anche molta aspettativa sulle funzionalità e utilità che la Pop Up Next può portare a chi la utilizzerà.

“Nel futuro a lungo termine questo veicolo potrebbe trasportare i passeggeri in città per terra e aria in forma rapida, risolvendo i problemi legati al traffico”

ha detto il Direttore vendite di Audi, Bernd Martenes.

La futura Audi, presentata al Salone di Ginevra nei giorni scorsi, rappresenta sia un’auto autonoma che abbina un drone per i passeggeri. Due veicoli in uno di fatto: ora una piccola utilitaria (a due posti) mossa da guida autonoma, ora un drone dotato di 4 eliche che connettendosi all’auto la trasforma in una macchina volante.

La rivoluzione tecnologica non finisce certo qua: la Pop Up Next infatti al suo interno vede protagonista è l’enorme schermo da 124,5 cm (49 pollici) che permette l’interazione tra umani e macchine attraverso il riconoscimento facciale, il monitoraggio oculare e la funzione touch.

L’attesa per vedere questo veicolo su strada (o in cielo) ? Non sarà certo breve, si parla infatti di un “lontano futuro” in cui le persone potranno essere trasportate via terra o via aria.