banner n1 217x300 - Come tenere il parabrezza pulito anche d’invernoIl parabrezza è una delle parti della vettura che sono decisamente importanti, questo perché è quella che permette di avere una chiara visuale della strada. Per questo motivo deve essere sempre pulito, in modo da non doversi trovare in difficoltà alla guida. In estate non è così complicato tenerlo pulito, ma quando siamo in inverno e le temperature sono più rigide non si può dire la stessa cosa. Come fare dunque per realizzare un lavoro ben fatto? Nel nostro articolo andremo a vedere come tenere pulito il parabrezza in inverno.

Come tenere il parabrezza pulito anche d’inverno

Per fare questo, sarà necessario utilizzare prodotti che per loro formulazione producono una perfetta pulizia che arrivino a eliminare quelli che sono i fastidiosi movimenti errati delle spazzole tergicristallo. Non solo, ma anche i rumori che producono quando si trovano a passare sul parabrezza.

Parliamo di prodotti che aiutano anche l’eliminazione dal parabrezza di smog e insetti, e tutto questo senza lasciare strisce e aloni. Tra le proprietà che il prodotto deve possedere, c’è quella di essere un ottimo anticalcare. Questo è un importante elemento, perché aiuta a mantenere pulito il circuito lavavetri, ed elimina le incrostazioni sul parabrezza e impedisce che si riformino.

Una delle cose da tenere presenti quando si deve acquistare un prodotto specifico per la pulizia del parabrezza in inverno, riguarda quelle che sono le caratteristiche specifiche. È necessario assicurarsi che sia idoneo a resistere a temperature esterne di -20°C se utilizzato puro, diluito 1:1 quando le temperature esterne sono di -10°C e 1:3 quando le temperature esterne sono di -5°C.

Questa diciamo che rappresenta la linea generale, poi in commercio si trovano altri prodotti che possono arrivare a resistere a temperature molto rigide, ovvero fino a -70°C. Vi sono delle zone nel mondo che si avvicinano a queste temperature, ed è ottimo che siano presenti in commercio prodotti tanto potenti.